Home » PORTE APERTE ALLA PIEGATURA FUORI STANDARD

PORTE APERTE ALLA PIEGATURA FUORI STANDARD

da | News

PORTE APERTE ALLA PIEGATURA FUORI STANDARD

Negli ultimi anni il mondo manifatturiero italiano (ma non solo) ha dovuto soddisfare dinamiche di mercato in continua evoluzione, per certi aspetti anche molto diverse rispetto
al passato. Un cambiamento che in molti casi ha indotto le aziende a rivedere e a ripensare parti strategiche delle loro logiche produttive, di processo e di filiera. Non sono poche, per esempio, quelle realtà che hanno scelto di riportare al proprio interno lavorazioni per le quali avevano deciso per vari moti di affidarsi a partner subfornitori. Altre si sono ritrovate invece a dover creare ex-novo reparti operativi per soddisfare nuove esigenze piuttosto che cogliere nuove opportunità di crescita, oltre che per riuscire a rispettare delle tempistiche sempre più stringenti. Ed è proprio a questo ultimo gruppo che appartiene la F.lli Guazzoni di Castelletto Ticino (NO), dopo aver registrato un importante incremento di richieste di prodotti finiti, nonché da realizzarsi con tempi di consegna sempre più rapidi.

«Serviamo svariati settori – spiega il titolare, Fabio Guazzoni – fino ai più esigenti e competitivi come l’aerospaziale, con clienti che possono essere delle piccole aziende artigianali come anche le ben più strutturate multinazionali, che in entrambi i casi possono richiedere dal singolo pezzo alle serie.
Un ben diversificato portfolio clienti le cui cresciute richieste rilevate soprattutto nell’ultimo biennio ci hanno obbligato a fare qualche riflessione su possibili miglioramenti al nostro ciclo di sviluppo di prodotto».
Coinvolta anche in progetti particolari nonché molto sfidanti (come il progetto internazionale Iter per la costruzione del più grande reattore sperimentale per la fusione nucleare, o quelli riguardanti alcune imbarcazioni partecipanti alla Coppa America), l’azienda ha così deciso di completare la propria disponibilità tecnologica portando al proprio interno una lavorazione prima affidata a terzi: la piegatura.
Piegatura che oggi viene realizzata con una pressa piegatrice Ermaksan, fornita e installata da Co.Ma.F. di Sovico (MB)

 

Testo del link

EUROBLECH 2022

EUROBLECH 2022 L’edizione 2022 di EUROBLECH  ha consentito a diversi costruttori da noi...

LE TECNOLOGIE CHE PLASMANO LE IDEE

Co.ma.F., in qualità di rivenditore esclusivo per l'Italia del marchio Ermaksan, ha recentemente...

Dal laser alla pressa piegatrice

Le nostre macchine utensili diventano parte della catena produttiva della ditta Siderpress. Si...

Piegatrici Ermaksan in vetrina

Riproponiamo un articolo del 2016 in cui il settimanale Lamiera parla della nostra azienda e dei...

Laser a fibra con taglio tubi

Il nostro laser a fibra per un taglio di qualità. Mecal, azienda specializzata nella costruzione...

Laser Hawk: il fascino dell’essenziale

Un nuovo laser a fibra firmato Ermaksan che unisce prestazioni elevate, dimensioni contenute e un...

Gamma completa macchine

Comaf ed Emaksan, una visione comune Dal taglio laser al plasma, dalle presse piegatrici alle...

DAL PROGETTO ALL’OGGETTO

Specializzata nella costruzione di benne e accessori per macchine movimento terra e nella...

UNA GAMMA SEMPRE PIÙ AMPIA

Dal 4 al 6 aprile Co.Ma.F. ha aperto le porte della sede a Sovico (MB) per incontrare clienti e...

TAGLIO LASER… MAI PIÙ SENZA!

P.T.M. ha rivoluzionato la sua produzione grazie alla macchina taglio laser a fibra Fibermak...

Vuoi maggiori informazioni?